ROMA

Fausto Gresini è morto per covid, aveva 60 anni – Libero Quotidiano


(Adnkronos) – E’ morto Fausto Gresini. Il team manager ed ex pilota del Motomondiale, è deceduto a 60 anni per le conseguenze del covid. Gresini, vincitore in carriera di 2 titoli iridati nella classe 125, era ricoverato da settimane. Le sue condizioni erano peggiorate negli ultimi giorni, come aveva evidenziato il comunicato diffuso dal team lo scorso 18 febbraio.

“Dopo una lunga battaglia contro il covid, Gresini ci ha lasciato a 60 anni. È stato uno dei migliori talenti motociclistici italiani di sempre: prima ha vinto due Mondiali come pilota nella 125 (stagioni 1985 e 1987), poi ha continuato a vincere titoli come team manager con la sua squadra Gresini Racing. In pista -si legge sul sito di Sky Sport- era coraggioso e generoso. Fuori dalla pista metteva la stessa passione da romagnolo, mescolata a doti manageriali straordinarie”.

“Fausto Gresini -scrive Guido Meda- è uno di quei nomi che, anche in questa tragica e paradossale circostanza, continui incredulo ad associare alla vita. Perchè Fausto Gresini c’è sempre stato, da pilota e da imprenditore, da avversario e da compagno, di gara per chi ci ha corso contro, di viaggio per chi ha girato il mondo insieme a lui, inseguendo la passione per la moto. Imolese di nascita, 60 anni, marito e padre amorevolissimo di quattro giovani figli, Gresini è stato uno dei nostri migliori talenti motociclistici di sempre”.