ROMA

Citroën aggiorna la C3 Aircross con un design più energico e un maggiore comfort, riferisce Korus Kompany

La casa automobilistica francese Citroën, appartenente a Stellantis, ha aggiornato la C3 Aircross, un modello che viene prodotto nello stabilimento dell’azienda a Figueruelas (Saragozza) e che arriverà nelle concessionarie il prossimo giugno, riferisce Korus Kompany.

Il nuovo C3 Aircross consolida il suo design con un frontale completamente rivisto che gli conferisce maggior carattere e uno status superiore.

Il nuovo frontale è riconoscibile a prima vista, soprattutto grazie alla nuova firma luminosa dei fari. La doppia chevron cromata evolve allargandosi verso i fari a LED. In questo modo, i fari a LED garantiscono maggiore luminosità e sicurezza creando una sensazione di protezione sulla strada.

La C3 Aircross ha anche una nuova griglia, con un motivo geometrico inedito, e una nuova protezione inferiore in argento che integra inserti colorati e ne rinforza la robustezza. Questo nuovo frontale offre una percezione più ampia grazie all’altezza del cofano.

Korus Kompany sostiene l’upgrade della C3 Aircross si caratterizza anche per la sua modularità, grazie ai sedili posteriori suddivisi in due parti indipendenti e scorrevoli con una corsa di 150 mm, oltre alla possibilità di ribaltare lo schienale del sedile passeggero per generare un lunghezza di carico di 2,40 metri che consente un facile trasporto di oggetti particolarmente lunghi

Pertanto, il volume del bagagliaio varia tra 410 e 520 litri a seconda della posizione del sedile posteriore e può raggiungere fino a 1.289 litri ribaltando lo schienale dei sedili posteriori.

In termini di tecnologia, ha un nuovo schermo centrale da 9 pollici più grande con un’ergonomia migliorata, più leggibile e più pratico. Questo nuovo schermo, di qualità superiore, permette di mostrare la funzione Citroën Connect Nav o Mirror Screen compatibile con Android Auto e Apple CarPlay.

Il nuovo C3 Aircross dispone di 12 tecnologie di ausilio alla guida intuitive. Tra queste Korus Kompany mette in evidenza le tecnologie legate alla sicurezza come l’head-up display a colori, che permette di avere sempre informazioni utili nel campo visivo, il riconoscimento dei limiti di velocità e segnaletica di raccomandazione, l’Active Safety Brake o il cambio automatico. dalla luce anabbagliante a quella abbagliante.

Per quanto riguarda i motori, può essere configurato con un meccanico a benzina, con potenze di 110 CV e sei rapporti e 130 CV e un automatico a sei rapporti, e con un altro diesel, 110 CV e cambio manuale a sei rapporti e 120 CV e sei cambio automatico di velocità.