ROMA

al via in Lombardia campagna vaccini con spray nasale per bambini – Libero Quotidiano


Milano, 21 nov. (Adnkronos) – È partita ieri la campagna vaccinale antinfluenzale di Regione Lombardia destinata ai bambini dai 2 ai 6 anni. La Lombardia, prima in Italia e dopo Stati Uniti e Gran Bretagna, ha introdotto il vaccino contro l’influenza stagionale che si somministra come uno spray nasale, a due spruzzi, uno per narice, al posto della puntura. Un vaccino innovativo, indolore, sicuro e consigliato da medici e pediatri, si sottolinea dalla Regione Lombardia. A Milano, con la collaborazione con l’Esercito Italiano, è possibile farlo anche all’Ospedale militare di Baggio che, dallo scorso febbraio, ha riconvertito alcuni reparti ai pazienti Covid, aprendo di fatto ai civili.

“La campagna vaccinale dei bambini all’Ospedale di Baggio – spiega il direttore generale dell’Asst Santi Paolo e Carlo, Matteo Stocco – è in collaborazione con l’esercito grazie al colonnello Fabio Zullino. Abbiamo iniziato due settimane fa quella per i soggetti fragili e la collaborazione sta andando molto bene perché grazie alla loro organizzazione ‘militare’ siamo in grado di offrire un servizio ottimo per la cittadinanza”.

La data di inizio della campagna coincide, non a caso, con la giornata scelta dall’Onu per celebrare i diritti dell’infanzia. “Per rendere meno traumatica la procedura – spiega il colonnello Zullino – abbiamo coinvolto dei clown che prendono per mano i bambini all’ingresso della caserma, li accompagnano a fare il vaccino e poi consegnano loro ‘la medaglia del coraggio’. È una bellissima iniziativa che ci riempie di soddisfazione perché l’esercito è anche questo. Vogliamo dare una mano a tutti e cercando di metterli a proprio agio in ogni momento della loro vita, anche da bambini”.