ESTERI

“Una mafiosa di meno” – Libero Quotidiano



“Evvai! Una mafiosa di meno! Speriamo chiami Silvio, Giorgio, Sergio ecc”, ovvero Silvio Berlusconi, Giorgio Napolitano e Sergio Mattarella. Questo l’orrore, la vergogna, consegnata a Facebook dall’attivista M5s Paola Castellaro nel giorno della morte di Jole Santelli. Già, la grillina esultava per la sua morte e si augurava che gli altri nomi citati facessero la stessa fine. Roba da brividi. Roba che fa rabbia. La tizia, oltre che attivista pentastellata, è anche un’insegnante del liceo Sandro Pertini, a Genova. E si apprende che ora il Miur, guidato proprio da una M5s, Lucia Azzolina, ha deciso di indagare sulla vergogna della Castellaro. Il Miur ha infatti fatto scattare delle verifiche sul caso, in vista di un provvedimento disciplinare. Il profilo Facebook della Castellaro risulta ora oscurato, lei stessa aveva cancellato il post dopo l’ondata di sdegno che si era sollevata. Nel frattempo, il deputato leghista Rossano Sasso ha chiesto un’interrogazione parlamentare sulla vicenda, chiedendo provvedimenti esemplari. Ora, la donna potrebbe essere sospesa o licenziata. Il Pertini di Genova ci ha tenuto a far sapere che “prende le distanze da tale esternazione della docente, censurandola duramente e comunicando che ha già avviato tutte le procedure disciplinari previste dalla normativa nei confronti della docente interessata”.