AMBIENTE

per la neve in montagna contributo da 2,3 mln – Libero Quotidiano


Milano, 15 set. (Adnkronos) – Un contributo da 2,39 milioni di euro da parte della Regione Lombardia per favorire con il potenziamento della neve artificiale l’attività degli impianti di risalita della regione. Lo prevede il bando ‘Neve Programmata H48’, che ha stanziato i fondi per sette nuovi interventi, dopo i 23 impianti già finanziati in precedenza.

“In vista di Milano Cortina 2026 vogliamo rendere le nostre località montane sempre più competitive come mete turistiche e sportive, punto di riferimento per gli sport invernali a 360 gradi. Da qui al 2026 lavoriamo tutti i giorni per far diventare le nostre cime le più apprezzate al mondo in vista dei Giochi olimpici invernali”, spiega l’assessore regionale allo Sport, Martina Cambiaghi.

Con questa misura sono stati finanziati in precedenza, con 8 milioni di euro, 23 impianti di risalita (5 in provincia di Bergamo, 8 in provincia di Brescia, 1 in provincia di Lecco, 1 in provincia di Pavia, 7 in provincia di Sondrio, 1 in provincia di Varese); l’intervento prevede contributi a fondo perduto, che coprono fino al 50% dell’importo ammissibile, per l’acquisto di impianti, il finanziamento di opere e attrezzature per potenziare i sistemi di innevamento artificiale. Gli altri sette impianti da finanziare sono tre in provincia di Bergamo (Nuova Lizzola – Valbondione, Cusio, Piazzatorre) e quattro in provincia di Sondrio (Sitas – Livigno; Funivia del Bernina – Chiesa in Valmalenco; Carosello 3000 – Livigno; Mottolino, sempre a Livigno).